L’esperienza, che si rinnova

L’esperienza, che si rinnova

Fondata il 28 dicembre 2006, i2 nasce con l’idea di mettere a sistema l’esperienza dei due soci fondatori, operativi da oltre 15 anni nel campo dell’ingegneria. In questi anni sono stati realizzati progetti strutturali ed infrastrutturali tagliati su misura rispetto alle esigenze del Cliente, con un’attenzione ai luoghi ed agli spazi, fondendo la capacità di analisi ingegneristica, al senso intrinseco che la parola ingegneria racchiude, ovvero l’applicazione dell’ingegno al progetto.

Importante è stata la capacità di partecipare a gruppi di lavoro multidisciplinari, portando la propria conoscenza: la collaborazione con importanti studi di architettura nazionali ed internazionali ha consentito di essere parte attiva in alcuni dei più interessanti progetti realizzati nel nostro paese e all’estero.
L’esperienza nel campo delle infrastrutture ha visto la realizzazione di progetti di ponti, di strade, di opere marittime contribuendo allo sviluppo della rete infrastrutturale del nostro paese.Oggi la società si riorganizza e prosegue la sua mission, con le stesse motivazioni degli inizi.

La nostra mission: Il Cliente, sia esso pubblico, o privato, fin dal primo giorno è stato al centro del nostro Disegno. 

L’attenzione alle sue esigenze consente di sviluppare Progetti, che soddisfino appieno i requisiti richiesti: siano essi funzionali, ambientali, economici.

Tutti gli aspetti di un’opera d’arte sono esaminati e tradotti in elaborati grafici, in calcoli strutturali, in computi metrici estimativi, in specifiche tecniche, che rispettano i massimi standard qualitativi richiesti dal cliente ed imposti dal nostro sistema di controllo interno.

Lavorare da soli o all’interno di gruppi multidisciplinari, portando il contributo non solo nello sviluppo della parte progettuale affidataci, ma analizzando il progetto a 360°, partecipando al suo sviluppo con la consapevolezza e la capacità di essere parte attiva, di fare Ingegneria, ispirandoci ai grandi Ingegni del nostro Paese, da Leonardo a Pier Luigi Nervi, solo per citarne alcuni negli ultimi cinquecento anni della nostra Storia.

Guardare avanti senza dimenticare il passato.

La nostra vision: Progettare, significa protendere in avanti, gettare il cuore oltre l’ostacolo rappresentato dalle condizioni al contorno, rispetto alle esigenze di chi commissiona l’Opera.

La volontà ferrea di raggiungere l’obiettivo, che deve contraddistinguere il nostro lavoro, trae forza dalla consapevolezza, che ogni Opera d’Arte realizzata lascerà un segno sul territorio e dovrà essere utile allo sviluppo ed al benessere, di chi ne fruisce.

Il concetto di sicurezza si dovrà fondere sempre più con il concetto di bellezza, traguardando un orizzonte più ampio, che è quello della sostenibilità: salute, ambiente, economia sono i tre pilastri della vita dell’uomo.

Nel momento in cui vengono scritte queste parole, esse assumono un significato diverso, più vero, poiché figlie e foriere di profondi cambiamenti, come ci viene richiesto e come saremo obbligati, dopo questi giorni epocali.

Noi vogliamo esserci, fieri di poter dare il nostro piccolo grande contributo allo sviluppo del paese.

Per aspera ad maiora.




Mission

Il Cliente, sia esso pubblico, o privato, fin dal primo giorno è stato al centro del nostro Disegno. Guardare avanti senza dimenticare il passato.

Vision

Progettare, significa protendere in avanti, gettare il cuore oltre l’ostacolo rappresentato dalle condizioni al contorno, rispetto alle esigenze di chi commissiona l’Opera. Per aspera ad maiora.


Leadership

Stefano Migliaro - Presidente

Si laurea in Ingegneria Civile nel 1990, presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Genova. Consegue l’abilitazione alla professione nel 1990 ed è iscritto all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Genova dal 1992.
Nella sua carriera ha avuto incarichi e collaborazioni a livello nazionale e internazionale.
Nel 1997 inizia una proficua collaborazione con 5+1 Architetti Associati, con i quali firma opere importanti e prestigiose.